Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
CALCIO DILETTANTISTICO e GIOVANILE - Il vademecum del Crl che fa chiarezza sulle nuove linee guida
Si gioca solo con il Green pass rafforzato, arriva la modifica del return to play
10 commenti
Lun 10 Gennaio 2022 12.00
Il Crl fa chiarezza con le linee guida
Como,

Dopo l'ufficializzazione della ripresa dei campionati - il 30 gennaio per l'Eccellenza, il 13 febbraio per Promozione, Prima e Seconda categoria - il Comitato Regionale Lombardia Lnd-Figc fa chiarezza sulle linee guida che ogni società dovrà seguire in vista appunto della ripartenza...

 

 

Secondo quanto previsto dal D.L. 229 del 30 dicembre 2021, in base alle FAQ del Dipartimento dello Sport del 2 gennaio 2021, in attesa delle linee guida e dell’aggiornamento del protocollo della FIGC, le Società che continueranno l’attività di allenamento dopo il 10 gennaio 2022 dovranno rispettare anche le nuove regole anti-Covid per quanto riguarda il calcio dei dilettanti. Calcisticamente non ci saranno differenze tra zona bianca, gialla e arancione: saranno infatti sempre valide.

 

VACCINO SI', TAMPONE NO
La pratica di sport di squadra e di contatto, sia al chiuso che all'aperto, l'accesso agli spazi adibiti a spogliatoi e docce così come l'accesso ad eventi e competizioni saranno consentiti esclusivamente ai soggetti in possesso della Certificazione Covid Rafforzata (tale limitazione non si applica ai minori di anni 12 e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica).

 

ATLETI
Per continuare ad allenarsi e a disputare partite (ufficiali e/o amichevoli, tornei) tutti i tesserati, a partire dal compimento dei 12 anni di età, dovranno essere obbligatoriamente in possesso del Green Pass Rafforzato. Lo stesso principio varrà anche per accedere agli impianti sportivi.

 

PUBBLICO
L'accesso del pubblico sarà consentito, al 50% della capienza dell'impianto sportivo, esclusivamente ai possessori del Green Pass Rafforzato. Durante la permanenza all'interno dell'impianto, oltre al previsto distanziamento, vi sarà l'obbligo di indossare mascherine di tipo FFP2 o superiori, sia al chiuso che all'aperto.

 

STAFF, DIRIGENTI E VOLONTARI
Tutte le persone che a vario titolo prestano la loro opera all'interno dell'impianto sportivo dovranno essere obbligatoriamente in possesso del Green Pass Rafforzato. Quest’ultimo punto vale per i dirigenti della società, per gli allenatori e gli istruttori, per i custodi ed a vario titolo per tutti i collaboratori ed accompagnatori delle squadre.

 

RETURN TO PLAY
Siamo in attesa di ricevere l’ok da parte del Ministero della Salute in ordine alle nuove indicazioni ricevute dalla FMSI che di fatto riducono, per gli atleti vaccinati e sotto i 40 anni colpiti da Covid senza particolari complicanze, da 30 a 7 sette giorni i tempi di attesa prima della nuova visita medico-sportiva (con Ecg e test da sforzo) per avere il via libera al ritorno all'attività agonistica.

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
Il giorno 10/01/2022 alle ore 15.40 pelone ha scritto...
CommentoReturn to play una Cosa scandalosa non bastano già tutti i soldi che hanno fatto con i tamponi adesso anche con il rifare le visite..... Avete rotto il C... O
Il giorno 11/01/2022 alle ore 21.08 nicolastome ha scritto...
Commentoscusate la mia ingnoranza ma da un ecg e un test da sforzo cosi si dovrebbe vedere??

RETURN TO PAY......
Il giorno 11/01/2022 alle ore 21.10 nicolastome ha scritto...
CommentoCOSA°
Il giorno 12/01/2022 alle ore 14.20 lorenzosalamandra ha scritto...
Commentoche bomber Nicolas Tomè!!
Il giorno 13/01/2022 alle ore 10.41 pollagine ha scritto...
CommentoScusate, mio figlio ha fatto ieri la visita medico-sportiva annuale e quelli del centro medico ci hanno detto che avevano appena ricevuto la circolare ministeriale che ripristinava il return to play a 30 GIORNI.

LARIOSPORT: vi risulta???
Il giorno 13/01/2022 alle ore 12.17 beppe43 ha scritto...
Commento@Pollaggine
Non è che è stato ripristinato il return to play a 30 gg. E' che quello nuovo (pur essendo un documento ufficiale della federazione Medici Sportivi che indica ai centri di medicina sportiva cosa fare) non è ancora stato recepito dal Ministero che deve mettere il "timbro" tra qualche ora/giorno (che si sveglino). Nel frattempo sono stati richiamati a rispettare il vecchio fintanto che non viene recepito a Roma quello nuovo. Tutto qua.
Il giorno 13/01/2022 alle ore 14.02 pollagine ha scritto...
CommentoNon saprei, a noi ieri hanno detto che era appena arrivata la circolare ministeriale e che avrebbero dovuto richiamare tutti quelli che avevano prenotato per le visite post-covid per posticiparle ai 30 giorni anzichè sulle tempistiche ridotte attuali
Il giorno 13/01/2022 alle ore 15.51 beppe43 ha scritto...
CommentoPollaggine, quello che ti ho scritto non è da interpretare, è la realtà dei fatti.
Il giorno 13/01/2022 alle ore 17.22 lore75 ha scritto...
CommentoFino a quando il nuovo protocollo non viene recepito dal ministero della salute (quando? A fine campionato?) Vale ancora quello vecchio quindi visita medica dopo 30 giorni.
Il giorno 13/01/2022 alle ore 17.32 pollagine ha scritto...
CommentoBeppe43, quello che ti ho scritto è quello che mi è stato detto ieri sera al CMS di Rovellasca, non è da interpretare.
Grazie cmq per le info.
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati