Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Basket, bye bye Cantù: tre americani lasciano la San Bernardo-Cinelandia per tornare in patria
Hayes, Burnell negli Usa con l'ok della società, Purvis se ne va senza avvertire
Nessun commento
Mar 24 Marzo 2020 09.40
Rodney Purvis, ha lasciato l'Italia e Cantù
Cantù,

Kevarrius Hayes, Jason Burnell e Rodney Purvis hanno lasciato l’Italia e la Pallacanestro Cantù, rientrando negli Stati Uniti. I primi due l''hanno fatto di comune accordo con la società, Purvis invece senza preavviso. Sale così a quattro il numero degli stranieri di Cantù – anche Clarke aveva lasciato la Brianza la scorsa settimana – tornati in patria.

Non che ci sia un effettivo bisogno in questo momento: il campionato è fermo fino a data da destinarsi, gli allenamenti sono stati invece ulteriormente sospesi fino al prossimo 3 aprile.

 

 

«Noi non blocchiamo nessuno in questo momento – ha detto il general manager canturino Daniele Della Fiori -: Hayes e Burnell, da veri professionisti, ci hanno espresso la necessità di tornare dai loro cari e abbiamo accordato loro il permesso per farlo».

Facile intuire i motivi delle richieste di rimpatrio, non sarà invece semplice gestire un eventuale ritorno: «In questi casi subentra la componente umana e non possiamo opporci a una richiesta che preveda un riotorno dei giocatori dai familiari».

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati