replica rolex oyster 20mm old style rolex eta swiss tag heuer women's replica replica rolex no tick
Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
SERIE A2M: Pool Libertas Cantù, con Ortona arrivano due punti al tie-break
Così coach Denora: "Bene la vittoria, ma non possiamo ritenerci soddisfatti"
Nessun commento
Lun 4 Dicembre 2023 08.20
Vittoria al tie-break per il Pool Libertas Cantù (FOTO Patrizia Tettamanti)
Ortona,

Il Pool Libertas Cantù, nella nona giornata di andata di serie A2, riesce a portare a casa due punti dal Palasport di Ortona contro i padroni di casa della Sieco Service al termine di più di due ore di una partita a due facce. Per due parziali gli abruzzesi sono riusciti ad imporre il loro gioco, con l'eterno Marshall schierato a sorpresa palleggiatore/opposto.

Nel secondo, quarto e quinto set però i ragazzi di coach Denora Caporusso sono riusciti a prendere le misure agli avversari e ad imporsi giocando meglio le fasi cruciali.

Giovedì di nuovo in campo per il turno infrasettimanale, con Cantù di scena a Brescia alle 20.30.



ORTONA-POOL LIBERTAS CANTÙ 2-3

PARZIALI25-12, 23-25, 18-25, 25-15, 13-15.

SIECO SERVICE ORTONA: Ferrato 9, Marshall 16, Bertoli 19, Del Vecchio 6, Fabi 10, Tognoni 10, Benedicenti (L1), Donatelli, Di Giulio 3, Falcone, Broccatelli (L2). N.E.: Patriarca, Cantagalli, Lanci. All: Lanci, 2° All: Di Pietro.

POOL LIBERTAS CANTÙ: Pedron 3, Gamba 18, Magliano 7, Ottaviani 9, Aguenier 14, Monguzzi 5, Butti (L1), Gianotti, Quagliozzi 2, Bakiri 8, Bacco. NE: Rossi , Picchio (L2). All: Denora Caporusso.

ARBITRIFabio Toni (Terni) e Maurizio Merli (Terni).

Coach Francesco Denora Caporusso schiera Matteo Pedron al palleggio, Kristian Gamba opposto, Lorezo Magliano e Giuseppe Ottaviani schiacciatori, Dario Monguzzi e Jonas Aguenier centrali, e Luca Butti libero. Coach Nunzio Lanci è costretto a rinunciare a Diego Cantagalli, quindi Leonel Marshall e Leonardo Ferrato si alternano tra posto 2 e cabina di regia, con Matteo Bertoli e Francesco Del Vecchio in banda, Gabriele Tognoni e Tommaso Fabi al cetro, e Alberto Benedicenti libero.

A inizio primo set la Sieco Service parte subito a razzo guidata dal turno al servizio di Bertoli (5-1). Il Pool Libertas non riesce a trovare il bandolo della matassa, e Ortona ne approfitta per allungare (8-2, 13-4, 16-6). Coach Denora Caporusso prova a chiamare due time-out in breve tempo, prova anche con qualche cambio, ma non riesce a dare la scossa ai suoi. Chiude un ace di Marshall (25-12).

A inizio secondo set la Sieco Service prova ancora la fuga (5-3), ma il Pool Libertas reagisce immediatamente con un parziale di 1-5 (6-8). Il turno al servizio di Tognoni, condito anche da un ace, ribalta di nuovo tutto (9-8). Ottaviani risponde con la stessa moneta, e Coach Lanci ferma il gioco (9-11). Si torna a giocare, e Bertoli e Del Vecchio mettono il punteggio in parità a quota 13. Tognoni mura Monguzzi, Gamba invade da seconda linea, e Coach Denora Caporusso vuole parlarci su (17-15). Al rientro in campo Pedron e Gamba suonano la carica, Cantù piazza un altro parziale di 1-5, e Coach Lanci chiama il suo secondo time-out (18-20). Al rientro in campo Ferrato e Marshall rimettono il punteggio in parità a quota 21, e Coach Denora Caporusso ferma tutto. Marshall attacca out ed è +2 esterno (21-23), Aguenier conquista il primo set point per i suoi (22-24), ed è sempre lui a mattere a terra il pallone che chiude il parziale (23-25).

A inizio terzo set Del Vecchio è costretto ad uscire per infortunio, quindi spazio al giovanissimo (classe 2006) Pietro Donatelli, che viene subito cercato in ricezione dal Pool Libertas, e Coach Lanci ferma il gioco (2-4). Pedron mura Ferrato per il +3 esterno (4-7), Fabi ricambia il favore e la Sieco Service torna sotto (7-8). Gamba e Aguenier alzano il muro e Cantù va a +5 (8-13). E' sempre l'opposto mancino a guidare i suoi al +6 (10-16). Aiutati anche da qualche errore di troppo da parte di Ortona, i canturini allungano ancora (12-22). Gli abruzzesi provano a rosicchiare qualche punto (17-23), ma Bakiri mura Bertoli e chiude il parziale per i suoi (18-25).

A inizio quarto set Coach Lanci si gioca la carta Matteo Di Giulio (altro classe 2006) in banda, che ripaga la fiducia con un ottimo turno al servizio, condito anche da due ace (7-1). Coach Denora Caporusso rimette in campo Magliano su Bakiri, ma anche questa mossa non sembra dare la scossa auspicata (11-3, secondo time-out Pool Libertas). L'allenatore canturino cambia anche la diagonale principale, ma anche qui senza riuscire a smuovere i suoi (14-4, 17-5). Il divario tra le squadre è troppo ampio per essere ricucito del tutto, anche se Cantù prova a recuperare qualche punto (18-13, parziale di 1-8). Ma non basta: Ortona allunga ancora, e un attacco confermato out dal videocheck manda il match al tie-break (25-15).

Il quinto e decisivo set si apre con la Sieco Service che subito vola via sotto i colpi dei suoi attaccanti (4-1). Gamba piazza due ace di fila, e il Pool Libertas agguanta la parità a quota 4. Bertoli attacca out, Cantù sorpassa, e Coach Lanci ferma il gioco (5-6). Fabi mette a terra due attacchi, ribalta di nuovo tutto e si va al cambio campo (8-7). Di Giulio manda i suoi a +2, e Coach Denora Caporusso vuole parlarci su (9-7). Magliano rimette di nuovo tutto in parità a quota 10, Gamba mette a terra l'attacco del nuovo vantaggio esterno, e Coach Lanci ferma tutto (11-12). Al rientro in campo Magliano conquista il primo match point per i suoi, e Gamba chiude parziale e partita (13-15).

Queste le parole di Coach Francesco Denora Caporusso a fine partita: “Bene la vittoria, ma bisogna essere onesti: non possiamo dirci soddisfatti di altro. Abbiamo giocato con una squadra in gran difficoltà, alla quale poi è venuto meno anche Del Vecchio, che stava disputando un'ottima partita e al quale faccio un grande in bocca al lupo, e nonostante ciò ci siamo complicati troppo spesso la vita da soli. Faccio i miei complimenti ad Ortona e al loro Coach nel trovare soluzioni ai problemi, ma se vogliamo parlare di rimonte in classifica queste gare vanno giocate e approcciate diversamente. Lavoriamo tanto sulla gestione del sideout e sulle varie situazioni che si possono sviluppare, e non possiamo permetterci di subire break così importanti dove gli avversari neanche fanno contrattacco punto. Il lavoro c'è, anche di qualità, probabilmente dobbiamo dar più peso a quello che facciamo, e sta a me trovare il bandolo della matassa per applicare certi concetti. Comunque, ripeto, bene la vittoria, e ripartiamo da questo per essere pronti giovedì ad una gara durissima”.

 



@Lariosport
© riproduzione riservata

Volley Serie A2 maschile A 2023-24
 andata
12345678910111213
 ritorno
12345678910111213
9A GIORNATA D'ANDATA
01-12-202320:30Aversa - Porto Viro0 - 3
02-12-202320:30Pordenone - Brescia3 - 0
03-12-202316:00Siena - Cuneo2 - 3
03-12-202318:00Santa Croce - Castellana Grotte3 - 0
03-12-202318:00Grottazzolina - Ravenna3 - 1
03-12-202318:00Reggio Emilia - Pineto3 - 1
03-12-202318:00Ortona - Pool Libertas Cantù2 - 3
Classifica
PtGVPSvSp
1Grottazzolina52211835927
2Siena45211565430
3Cuneo43211565432
4Ravenna41211474732
5Pordenone40211384831
6Brescia37211294941
7Porto Viro352111104539
8Santa Croce292110113741
9Pool Libertas Cantù24218133648
10Reggio Emilia22216153251
11Aversa22218133550
12Pineto19217143455
13Castellana Grotte16216152853
14Ortona16214172755
10A GIORNATA D'ANDATA
06-12-202320:30Castellana Grotte - Aversa3 - 2
07-12-202320:30Siena - Grottazzolina1 - 3
07-12-202320:30Brescia - Pool Libertas Cantù3 - 2
07-12-202320:30Pineto - Ortona2 - 3
07-12-202320:30Porto Viro - Santa Croce0 - 3
07-12-202320:30Cuneo - Reggio Emilia3 - 0
07-12-202320:30Ravenna - Pordenone3 - 2
CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati