Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
SECONDA CATEGORIA - Il ritorno di Fausto Erba, guiderà l'attacco del Lambrugo
Mister Capobianco: "Contenti di averlo, sta bene ed è molto carico per la stagione"
Nessun commento
Mar 2 Agosto 2022 11.00
Marco Capobianco, allenatore del Lambrugo
Como,

Scatenate le formazioni di Seconda categoria negli ultimi giorni di calciomercato, spetta a loro la palma delle regine di fine luglio. E su tutte c’è il Lambrugo, che dopo settimane di corteggiamento ha annunciato il colpo da novanta, ovvero quello di Fausto Erba, attaccante classe ’85 proveniente dall’Adelaide Olympic, formazione dell’Australia dove Erba ha giocato negli ultimi sette anni, raggiungendo anche i 200 gol in carriera (ore è a 252, e promette di non fermarsi).

 

 

Erba, prima di questo lungo viaggio dall’altra parte del mondo, era stato un pilastro di diverse formazioni comasche, giocando anche in serie D con il Cantù (era il 2010/11, segnò nove reti) e vestendo anche le maglie dell’Arcellasco e delle lecchesi Nibionno, Galbiatese ed Oggiono. «Sono molto contento del suo arrivo – ha commentato il tecnico del Lambrugo, Marco Capobianco – conoscevo Fausto quando eravamo più giovani e so delle sue qualità, fisicamente sta bene nonostante non sia più giovanissimo ed è molto carico per iniziare la stagione».

Erba è proprio di Lambrugo, cosa che ha facilitato l’approdo tra le fila della squadra brianzola: «Quando a maggio è rientrato in Italia ha subito accettato la proposta fattagli dal presidente Cesana. Con lui acquistiamo un grande attaccante – continua Capobianco – ma sono felice anche del resto del nostro mercato, abbiamo preso diversi giovani e abbiamo un telaio già solido, possiamo fare bene».

Mercato che a Lambrugo ha portato anche due elementi dalla Brioschese, ovvero il portiere Luca Germano e il centrocampista Simone Cesana, oltre al mediano Federico Fumagalli proveniente dalla squadra di Terza categoria del Costamasnaga.

Lambrugo protagonista quindi, ma non è stato l’unico. Una delle favorite sarà sicuramente il Montesolaro, desideroso di riscattare la retrocessione dell’anno passato. Il ds Colombo ha annunciato i nuovi: per la porta Diego Drago, reduce dal campionato vinto con il Don Bosco, mentre in difesa dal Cantù è arrivato Cristiano Cantaluppi. A centrocampo torna Davide Bredice dal Novedrate, mentre arrivano anche diversi prestiti dall’Alta Brianza: i difensori Barattini e Santin, i centrocampisti Crippa e Intini e la punta Locatelli.

Il Tavernola ha di fatto completato la propria rosa con la firma che era nell’aria da diversi giorni di Riccardo Massara, portiere ex Binago ma visto all’opera anche in campionati molto più importanti come quelli di Eccellenza e Promozione, mentre per l'attacco è arrivato Lorenzo Luraschi dalla Lario.

Movimenti anche per l’Itala, che al portiere Cutrone affianca come secondo il giovane Buggin dal Novazzano, mentre per il centrocampo arrivano Marco Rivetti dai bresciani del Borgosatollo e Sacha Minola dall’Albate Hf. Batte un colpo la Stella Azzurra, che alla presentazione della squadra ha annunciato l'attaccante Luca Bestetti, proveniente dalla Giovanile Canzese, mentre il Novedrate ha preso i difensori De Bastiani dal Don Bosco e Dotti dal Seregno.

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati