Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Serie D: la Casatese pensa in grande con il super bomber Giorgio Recino
Prime parole da biancorosso per l'ex Calvina: «La società è seria e il progetto ambizioso»
Nessun commento
Sab 24 Luglio 2021 14.00
Giorgio Recino fa sognare la Casatese
Casatenovo,

Con 21 reti all’attivo, vestendo la maglia del Desenzano Calvina, ha vinto la classifica cannonieri del girone B di Serie D e ora Giorgio Recino è pronto a far sognare la Casatese.

 

 

Attaccante milanese classe ’86, Recino era stato anche protagonista con i suoi gol dell’exploit targato Giana Erminio dal 2011 al 2014, vincendo tre campionati di fila e portando i biancoazzurri dalla Promozione alla Serie C.

Un vero e proprio bomber di razza, che la società biancorossa si è accaparrata con una trattativa lampo. «I contatti sono iniziati non appena la Casatese ha chiuso la sua stagione – racconta Re Giorgio, come è stato ribattezzato sui social biancorossi –. I discorsi per restare a Desenzano non si chiudevano e così ho deciso di accettare questa proposta».

Avversario nella scorsa stagione, alleato in avanti nella prossima: «L’anno scorso mi era sembrata la squadra che, insieme al Crema, esprimesse il miglior gioco e secondo me meritava di arrivare anche più in alto del quarto posto finale. Arrivo in una società seria e con un progetto ambizioso di cui sono felice di fare parte».

Con un biglietto da visita di 88 centri nelle ultime sei stagioni in D, inutile dire che la Casatese si affidi a lui per restare in alto. «Il mio è un ruolo in cui conta sempre fare gol e, siccome sono uno a cui piace sempre migliorarsi, punto a farne uno in più dell’ultimo campionato».

Recino torna così nel calcio lecchese dopo aver vestito la maglia dell’Olginatese nella stagione 2016/17, purtroppo la peggiore, o quasi, della sua carriera: «Non ho un gran ricordo di quell’anno perché giocai solo nel girone di andata, mentre nel ritorno trovai poco spazio. Per di più perdemmo la finale playout contro il Lecco e retrocedemmo in Eccellenza, anche se poi ci fu il ripescaggio. Diciamo che conto di fare sicuramente un’esperienza diversa a Casatenovo».

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati