Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
ELEZIONI CRL - Sabato 9 gennaio si voterà in presenza al Brixia Forum di Brescia
Così ha deciso il reggente Cattelan. Pasquali giocherà in casa la finale contro Tavecchio
4 commenti
Lun 4 Gennaio 2021 13.30
Elezioni Crl, si vota il 9 gennaio 2021
Milano,

E' arrivata la decisione del reggente del Crl Antonello Cattelan che tramite il CU n. 26 ha comunicato che l'attesa assemblea ordinaria elettiva dello stesso Comitato Regionale Lombardia si terrà in presenza, sabato mattina 9 gennaio, al Brixia Forum di Brescia...

 

 

Nonostante le problematiche legate al Covid e alle limitazioni degli spostamenti dettati dalle restrizioni in atto, l'elezione del nuovo presidente e del consiglio regionale del calcio lombardo avverranno in presenza e non online, o da remoto, come invece richiesto a gran voce della maggior parte delle società - che stanno insorgendo - e come anche già avvenuto in altre regioni d'Italia.

Non è uno scherzo: nonostante in Italia sia stato tutto chiuso (scuole, attivitità sportive e non solo, centri, palestre, piscine, etc.), in piena pandemia e nel 2021 - come se non avessero ancora inventato internet - viene dato il via libera a un'assemblea che dovrebbe radunare circa 1500 persone. Dovrebbe, il condizionale è d'obbligo, prima che arrivi qualche presa di posizione da parte della prefettura di Brescia o di qualche altra istituzioni interessate.

Giocherà dunque in “casa” la partita più importante di questa battaglia elettorale il candidato Alberto Pasquali, bresciano e delegato uscente della stessa provincia, contro il comasco Carlo Tavecchio. Sempre che non arrivi qualche veto da parte di prefetture o istituzioni interessate.

Tavecchio "paga" di fatto il ricorso vinto al tribunale federale, per aver fatto rispettare la data delle elezioni deliberata dal direttivo regionale poi decaduto. Dopo quest’ultimo colpo di scena, è guerra aperta tra l'ex numero uno della Figc e la federcalcio, che continua a muovere i suoi fili in Lombardia tramite il suo reggente, spalleggiando - non lo diciamo noi, ma i fatti - il candidato Pasquali.

 


 

Scarica il comunicato 26 del 4 gennaio 2021 dalla nostra apposita sezione dedicata e scopri tutto quelle che c'è da sapere, avvertenze, iter e modalità di voto sulle elezioni in programma sabato 9 gennaio.

  

ACCEDI ALLA SEZIONE DEDICATA AI 

COMUNICATI UFFICIALI DEL CALCIO DILETTANTI

  

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
Il giorno 04/01/2021 alle ore 20.14 giallo66 ha scritto...
CommentoIl comunicato 27 del CRL ha variato la modalità da voto in presenza a voto da remoto.
Il giorno 05/01/2021 alle ore 11.45 morbidelli2017 ha scritto...
CommentoDa queste cose si capisce delle lotte intestine alla federazione nazionale e di conseguenza
a quella regionale.
Delle società a questi parrucconi non interessa niente.
Noi abbiamo bisogno di uomini pratici non teorici gente che ha calpestato e calpesta tuttora
i campi da calcio.
Questo reggente dove aveva o ha la testa.
Convocare 1500 persone in un palazzetto in una giornata in codice rosso quando non si può entrare neanche in un negozio di abbigliamento.
Le società meritano rispetto e questa persona con questa uscita a dimostrato di non averne.
Il giorno 07/01/2021 alle ore 10.30 beppe43 ha scritto...
CommentoE' chiaro a mio avviso che ci fosse un accordo "commerciale" per una lista unica e per la distribuzione delle varie poltrone anche nel carrozzone Area Nord e che poi questo sia saltato all'ultimo, dando vita al "tutti contro tutti", tralasciando i programmi, privi di contenuto su ambo i fronti;
E' chiaro a mio avviso che tutti gli ex del consiglio CRL si dovrebbero vergognare perché si stanno insultando a vicenda ma sono entrambi stati la stessa faccia della stesa medaglia per 4 anni e ora sono ancora nella stessa posizione, solamente divisi su due liste;
E' chiaro a mio avviso che Catellan spinga da una parte ed è vergognoso in quanto commissario del CRL;
E' chiaro a mio avviso che la richiesta di votare a Brescia fosse una follia per le norme sanitarie e che aveva solo lo scopo di avvicinare i votanti di una lista, guadagnando un vantaggio oggettivo;
E' chiaro a mio avviso che qualche media come un noto settimanale di sport dilettantistico stia facendo il tifo in modo vergognoso (mettendo da parte centinaia di pagine scritte contro i rappresentanti del vecchio sistema che ora si ripropone);
E' chiaro a mio avviso che se uno dei due candidati dichiari alla stampa amica "mi stanno copiando la campagna elettorale facendo anche loro le riunioni su zoom", meriterebbe di essere trasferito in un gulag siberiano a fare DAD (didattica a distanza) per un paio di anni in modo da capire che la tecnologia è di tutti;
E' chiaro a mio avviso che sbandierare il motto "Solo così riusciremo a difendere la Lombardia a Roma, solo con lui potremo combattere il sistema" sia una grandissima panzanata a cui abboccano i dirigenti ciecati che si dimenticano chi lo abbia costruito quel sistema;
E' chiaro a mio avviso che uno dei due candidati sia palesemente appoggiato dal molto poco raccomandabile Sibilia;
E' chiaro a mio avviso che solo nel momento in cui pensi di candidare Tufano da una parte e Saladini dall'altra come "esponenti comaschi", tutte le società lariane dovrebbero presentarsi con le forche a Milano e assediare la sede del CRL qualsiasi lista vinca;

E' chiaro a mio avviso, ma spero tanto tanto tanto tanto tanto di sbagliarmi, che a sto giro la si pigli tutti nel culo comunque vadano le elezioni.....
Il giorno 07/01/2021 alle ore 19.11 pollagine ha scritto...
Commentobeppe43 hai scritto tutta una sfilza di verità, la cosa più triste però è che quello che succederà è proprio quello che hai scritto nelle ultime 2 righe...
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati