Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Calcio Csi: il 23 settembre scadono le iscrizioni, c'è molta attesa per la ripartenza
Questa sera incontro su Google Meet per le società del calcio a 11 e giovanili
Nessun commento
Mer 9 Settembre 2020 12.00
Anche il Csi vuole ripartire
Como,

Anche i campionati di calcio del Csi si avvicinano lentamente alla ripartenza, anche se con date ancora da confermare. Il Comitato provinciale di Como, dopo una serie di riunioni online nel mese di luglio per parlare delle inevitabili difficoltà e problematiche dei prossimi mesi, ha assicurato comunque l'impegno per la ripartenza, senza fissare per ora date certe (ma, se tutto va bene, si dovrebbe andare alla seconda metà di ottobre almeno per il calcio a sette e a undici).

 

 

Intanto è stata predisposta una pre-iscrizione, alla quale peraltro le varie squadre non erano obbligate ad aderire, ed è poi stato posticipato il termine delle iscrizioni, che potranno essere effettuate entro il 23 settembre. Da lì la decisione sulla composizione di gironi e calendari, e di conseguenza sulla formula da adottare, che dovrà essere probabilmente un po' più snella rispetto al passato.

L'intenzione del Csi, almeno per il calcio Open, sarebbe come detto quella di ripartire intorno al 20 di ottobre, anche se sarà decisivo prima capire l'andamento dei contagi in Italia dopo la ripresa delle scuole. Da qui in avanti sarà possibile iniziare a pensare alla ripartenza anche per il Csi.

Intanto, dopo la pubblicazione del protocollo con le disposizioni da rispettare per la ripresa delle attività sportive, il Csi ha predisposto una serie di incontri online con le società per parlare proprio del rispetto dei nuovi regolamenti in vista della ripresa. Questa sera alle 21 sarà la volta delle società dell'Open a 11 e delle giovanili, che potranno collegarsi su Google Meet (qui le istruzioni per partecipare).

Capitolo campionati. Le disposizioni e soprattutto i rischi della responsabilità in caso di contagio potrebbero aver 'spaventato' alcune squadre, una su tutte nel campionato Open a 11 l'Atletico Mariano, che avrebbe messo a rischio la propria partecipazione alla prossima stagione, dopo la rinuncia già certa dell'Atletico Sagnino. Il Csi ha però predisposto una tutela legale gratuita per i presidenti e i dirigenti delle società sportive del Csi.

Provando a tornare sul campo, L'Open a sette dovrebbe comunque proporre sempre un buon numero di squadre, mentre quello a undici ha perso per ora solo l'Atletico Sagnino (anche se almeno un altro paio di squadre sembrerebbero ancora in dubbio), e presenterà almeno una novità sicura, ovvero un'altra formazione del Colverde. La suddivisione tra A e B non dovrebbe quindi essere a rischio.

In attesa di sapere con certezza la data della ripresa di un campionato che - ricordiamolo - presenterà ancora tra le proprie fila le due squadre campioni d'Italia nella stagione 2028/19, ovvero la Nuova Terraneo per il calcio a undici e Zeqiri Costruzioni (che lo scorso anno partecipò come Asd Fitore) nel calcio a sette.

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati