Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Seconda categoria LC: la Polisportiva 2001 presenta i suoi numerosi acquisti
Mister Ampellio Ramaioli: «Solo il campo dirà cosa siamo capaci di fare»
Nessun commento
Mer 29 Luglio 2020 13.00
Paolo Maggioni, nuovo portiere della Pol. 2001
Lecco,

Ai nastri di partenza la nuova stagione della Polisportiva 2001 di Seconda categoria lecchese. Ieri sera si è infatti tenuta al convegno di Maggianico la presentazione della squadra per la stagione 2020/21. Squadra profondamente rinnovata, sia nella guida che nei giocatori. Oltre ai confermati Nesci, Dell'Oro, Gatti, Spreafico, Carvelli, Galimberti, Ravasio e Arcurio, sono ben 17 i nuovi acquisti.

 

 

Nel dettaglio stiamo parlando del portiere Maggioni dal Montevecchia, dei difensori Bonfanti dalla Cisanese, Mangili dalla Zanetti, Corti dal Foppenico e Milani dal Calolziocorte, oltre a Vento dal Garlate Csi e Rusconi dal Valmadrera. I centrocampisti Gerosa dal Calolziocorte, Frigerio e Borriero dall'Arcadia Dolzago, Milesi e Gargioni che riprendono. Infine gli attaccanti Bonacina dal Calolziocorte, Redaelli dall'Arcadia Dolzago, Anghileri dalla Zanetti, Colombo dal Vercurago e Seri dall'Ello.

Per il presidente Marco Valsecchi si apre un nuovo ciclo con l'allenatore Ampellio Ramaioli coadiuvato dal vice allenatore Ivan Valsecchi e dal preparatore dei portieri Matteo Amendolara. «L'obiettivo della Polisportiva 2001 - dice Valsecchi - è quello di mantenere la categoria gettando le basi per un futuro con ambizioni maggiori. Abbiamo allestito una squadra con tanti giovani e alcuni giocatori esperti, il nostro augurio è quello di aprire un nuovo ciclo cercando di trasmettere i valori che la Pol. 2001 ha sempre avuto. Inoltre cercheremo di tornare a giocare al Bione, dopo alcuni anni di esilio forzato».

L'allenatore Ramaioli, oltre a ringraziare il presidente Valsecchi per averlo scelto, ha parole di elogio anche verso il direttore sportivo Paolo Cattaneo: «Eravamo partiti con l'idea di confermare il blocco dello scorso anno, ma abbiamo avuto subito il sentore che alcuni giocatori non erano motivati nel rimanere e avevano altre ambizioni, quindi ho chiesto al ds di farmi avere solo giocatori motivati e in cerca di riscatto insieme a giovani da poter far crescere.

«È stato un lavoro estenuante in queste settimane per tutti - prosegue il nuovo allenatore - ma siamo convinti di aver fatto una squadra competitiva. Sulla carta siamo una squadra che dovrà lottare per salvarsi, ma per fortuna in campo non ci va la carta ma ci andiamo noi e solo il campo ci dirà di cosa saremo capaci di fare».

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati