Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
CALCIOMERCATO - Promozione: che botti per Alta Brianza e Città di Cantù, sono due colpi da 90!
Prima: anche la Guanzatese ufficializza tre colpi, due nuovi innesti in casa Ardita
10 commenti
Mer 8 Luglio 2020 12.15
Colpo del Città di Cantù: preso Davide Giugliano
Como,

Mercato davvero di fuoco per alcune delle formazioni comasche di punta di Promozione e Prima categoria. Partiamo dalla Promozione dove nella giornata di ieri l'Alta Brianza ha ufficializzato un gran colpo, con il difensore classe '98 Nicolò Tagliabue, proveniente dal NibionnOggiono dove ha giocato tre stagioni, compresa l'ultima in serie D.

 

 

Tagliabue in passato ha giocato con il Seregno (con cui ha esordito in serie D), e nel settore giovanile dell'Atalanta (per otto anni) e del Renate (per due anni). Ennesimo colpo quindi della coppia formata dal ds Novati e il dg Frigerio, che dimostrano ancora una volta di voler puntare molto in alto nel prossimo campionato.

Super colpo anche in casa Città di Cantù, infatti il ds Tomaino ha annunciato la firma di Davide Giugliano, attaccante classe '95 visto per tanti anni al Mariano e nell'ultima stagione in serie D con il NibionnOggiono. Città di Cantù che è vicino anche a Maggioni della Manara.

Stesso obiettivo che ha la Guanzatese che non si è fermata nonostante la perdita di bomber Wereko e ha ufficializzato tre innesti: per la difesa ecco il classe '92 Christian Pepè Sciarria, reduce da metà campionato al Lomazzo dopo un'annata di successo al Castello, e il giovane 2000 Riccardo Borra, ex Juniores del Como. In attacco invece arriva Agostino Tarussio, nove reti l'anno scorso con il Tavernola.

Infine, sempre più scatenato il ds Giglio con la sua Ardita: per il centrocampo arrivano dal Lomazzo infatti Luca Consonni e Tommaso Molteni, ma voci insistenti parlano di un accordo ormai fatto anche per il portiere ex Castello Daniele Galimberti.

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
Il giorno 08/07/2020 alle ore 14.15 dilettante ha scritto...
CommentoSpese pazze!!!! alla faccia del Codiv e della crisi.
Il giorno 08/07/2020 alle ore 14.53 morbidelli2017 ha scritto...
CommentoChi pensava che il covid potesse calmierare i costi del calcio dilettanti purtroppo
si sbagliava.
Ci vorrà un altra lezione…. e chissà se basterà….
Il giorno 08/07/2020 alle ore 18.11 pallone75 ha scritto...
CommentoAlta Brianza fuori classifica, e non è una frase fatta ...
Il giorno 08/07/2020 alle ore 19.05 silva pier emilio ha scritto...
CommentoI costi non li conosco , in ogni caso bisogna fare i complimenti al D.G. Frigerio per gli acquisti effettuati con l'ultimo colpo di Tagliabue, giocatore di categoria superiore alla Promozione. Certo ora non possono più nascondersi...........
Il giorno 08/07/2020 alle ore 20.38 calcio&gabole ha scritto...
Commentox Silva P.E. - sicuramente il giocatore è 1 lusso x la categoria visto che nell'ultima stagione ha fatto la sua bella figura in serie D. senza nulla togliere alla capacità del d.g. Frigerio quando tu hai a disposizione 1 budget stipendi (anche se in teoria sono solo dei semplici rimborsi spese) decisamente superiore alla media e . . . fai 1 offerta molto robusta al ragazzo . . . diventa davvero difficile venga respinta.
Il giorno 09/07/2020 alle ore 10.36 morbidelli2017 ha scritto...
CommentoBuongiorno.
il mio commento non si riferiva alla campagna acquisti dell' Alta Brianza.
Da tempo il sogno di ogni società dilettantistica è di far capire ai giocatori che si dovrebbe
giocare a calcio per il puro piacere di fare questo sport.
Quest'anno era l' occasione giusta per avvicinarlo questo sogno, alcune società (poche) lo hanno fatto ma complessivamente non è avvenuto.
Per cui il sogno rimane tale…. la realtà è ben diversa.
Le società chiedono di essere aiutate ?
Se fossi la federazione chiederei di vedere i loro budget e poi valuterei se hanno effettivamente bisogno di aiuti per portare avanti la stagione.
Il giorno 09/07/2020 alle ore 11.17 the_wall ha scritto...
CommentoAnche se son d'accordo sulle cifre assurde che girano tra le società dilettantistiche , ma dire che ci vorrebbe un'altra lezione equivale a dire che servirebbe che il Covid torni... ecco dico che forse certe volte bosgnerebbe pensare prima di scrivere certe cose
Il giorno 09/07/2020 alle ore 12.47 morbidelli2017 ha scritto...
CommentoThe Wall io non ho detto che il covid deve tornare.
Ho detto che di lezioni e non solo l'ultima il calcio dilettantistico ne ha già ricevute e purtroppo
non ne ha fatto tesoro e per questo probabilmente ne avrà bisogno di altre.
Pertanto prima di parlare impara a leggere.
Sei uno di quelli sempre pronto a criticare anziché essere costruttivo, di queste persone il mondo ne fa volentieri a meno.
Il giorno 09/07/2020 alle ore 13.09 the_wall ha scritto...
Commentoascolta morbidelli , io criticherò pure ma non ho mai sparato sentenze . Tu che parli del bisogno di nuove lezioni invece cosa fai? fai critiche costruttive? ma almeno evita di farmi la morale. Uno che scrive "il covid avrebbe dovuto calmierare i costi, ma non è bastata, ci vorrebbe un'altra lezione" è proprio come uno che dice che covid dovrebbe tornare per dare un'altra lezione. Ecco amico mio sopratutto in un momento come questo credo ripeto che le parole andrebbero pesate. Buona giornata
Il giorno 09/07/2020 alle ore 13.27 moutrap ha scritto...
CommentoIo proporrei tassa doppia a certe società tanto i soldi li hanno e gratuiti a chi fa fatica solo a iscriversi
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati