Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
IL BILANCIO - Seconda categoria 2019/20: Albavilla e Andratese, è una prima assoluta
Da rimarcare la stagione di Villaguardia e Porlezzese, Cassina e Vasca le deluse
Nessun commento
Sab 27 Giugno 2020 12.00
Benedetto Lo Bianco, con 13 reti miglior marcatore dell'Andratese
Como,

Passiamo ad analizzare la stagione delle comasche nei due gironi di Seconda categoria, che hanno promosso in Prima rispettivamente Albavilla e Andratese, per entrambe sarà una prima volta assoluta nella categoria regionale.

 

 

GIRONE H

Scontato inserire tra le migliori l'Albavilla di mister Racanelli, forse l'unica squadra su cui nessuno può avere nulla da dire sulla promozione a tavolino: un'altra impresa del giovane mister comasco che ha installato in un organico già solido un leader come Giacomo Frigerio. Le inseguitrici sono rimaste lontane, ma sono tutte squadre che hanno ben fatto anche perchè non partivano con l'assillo di vincere: ottime le stagioni di Ardisci Maslianico, Porlezzese, Lezzeno, Alto Lario e Merone. Menzione d'onore per la Porlezzese di mister Manzoni e di bomber Traversa (20 reti) al punto più alto della propria storia con il terzo posto finale.

Facile inserire due squadre tra le delusioni: la Lariointelvi che partiva come accreditata rivale dell'Albavilla e che è rimasta a centro classifica nonostante la super stagione di Giuliano (19 reti) e la Vasca, che con il colpo Meroni e gli ex Tavernola avrebbe seriamente rischiato di dover giocare i playout. Male anche il Cavallasca, non ha pagato la scelta estiva di puntare sulla Juniores, e i big presi nel girone di ritorno (Di Maria, Tuttolomondo, Oddo) non avrebbero potuto compiere il miracolo.

Tra le rimandate Lambrugo e Cacciatori delle Alpi, dalle quali ci si sarebbe potuti aspettare forse qualcosa in più di un terzultimo e penultimo posto, mentre sono rimaste in linea con i propositi Dongo e Serenza (a centro classifica), Cdg Erba e Albate Calcio, che si stavano riprendendo nell'ultimo periodo. Infine, nota di merito per una Lario che ha sempre espresso un ottimo gioco e, da neopromossa, era assolutamente in linea con l'obiettivo della salvezza.

Classifica Seconda H

 

GIRONE I

L'Andratese ha fatto quello che ci si poteva aspettare da una squadra costruita per vincere, chiudendo la stagione al momento della sospensione con tre gare di vantaggio sulla Cdg Veniano: ora in attesa di notizie sul futuro societario, la squadra si prepara all'esordio in Prima categoria. La Cdg Veniano è stata beffata dagli scontri diretti, ma chiudendo seconda è inserita nella graduatoria di ripescaggio e può sempre sperare di salire per la prima volta in Prima categoria.

La rivelazione più bella è stata senza dubbio il Villaguardia, che dopo la sofferta salvezza del 2019 è rimasta al vertice praticamente da inizio anno, chiudendo anche l'andata al primo posto appaiata all'Andratese. Anche qui hanno fatto la differenza gli scontri diretti (persi entrambi dalla squadra di mister Pellicanò), ma il Villaguardia esce alla grande da uja stagione che l'ha visto lanciare la promettentissima stella Karim Nasser (classe 2003). Bene anche il Cantù, che saluta di fatto la categoria con un terzo posto che sarebbe stato molto promettente in ottica playoff.

Tra le rimandate, una su tutte il Cassina Rizzardi, che aveva perso Wereko ma si era rinforzata con Vitulli in attacco: la squadra non ha mai girato e al momento della sospensione era in piena zona playout, a lottare insieme a Rovellese e Azzurra, dalle quali era però lecito aspettarsi una stagione di sofferenza. Deludenti anche Novedrate e Itala, squadre che da anni tentano il salto di qualità senza riuscirci. A Lurate Caccivio si prevedono cambiamenti con l'esordio in panchina di Trunetti e lo spostamento di Riccardo Clerici nel ruolo di ds.

Ci si aspettava forse qualcosa in più dalla Virtus Cermenate, che non ha potuto beneficiare dell'arrivo di mister Bogani, in quanto il campionato è stato sospeso prima del suo esordio. Mentre Cascinamatese, Bulgaro, Mozzate e Stella Azzurra sono rimaste a centro classifica: per alcune di loro (vedi Stella Azzurra) è un buon risultato, mentre dalla altre (in particolar modo da Cascinamatese e Mozzate) era sicuramente lecito aspettarsi qualcosa in più.

Classifica Seconda I

 

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati