Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
ACCADEVA OGGI... 29 marzo 2009: colpo della Tifas sul campo della Casnatese
Riviviamo alcune delle partite degli anni passati nel calcio dilettanti comasco
Nessun commento
Dom 29 Marzo 2020 12.30
Alberto Corbetta, allenatore della Casnatese 2008/09 in coppia con Dotti
Como,

Il 29 marzo 2009 andò in scena nel girone B di Terza categoria un importante scontro per la zona playoff tra la Casnatese e la Tifas, formazione di Fino Mornasco oggi non più esistente. L'incontro si concluse con il successo in rimonta degli ospiti, che fu di fatto decisivo per la qualificazione ai playoff...

 

 

La Tifas infatti chiuse quinta, sei punti avanti alla Casnatese sesta, qualificandosi per gli spareggi, dove però perse subito 2-1 sul campo dell'Atletico Bizzarone. Nella formazione allenata da Maurizio Castrignanò da ricordare le 17 reti di Giuseppe Chirico e le 11 di Juri Romanotto. In quella rosa giocavano tra gli altri anche Christian Giglio (attuale ds del Tavernola) e il compianto Francesco Crippa.

La Casnatese della coppia Corbetta-Dotti pagò un difficile girone di ritorno, nel quale uscì dalla zona playoff dove era sempre stata nel corso dell'andata. I rossoblù fecero infatti 29 punti nella prima parte di stagione e solo 21 nella seconda, questo nonostante l'ottimo campionato del veterano Giuliano Rizzo, autore di sei reti.

 

CASNATESE-TIFAS 1-2

Marcatori: Minoretti (C) 11’pt, Chirico (T) 41’pt, Candeloro (T) 31’st.

CASNATESE: Camarda, Calella, Cantale, Minoretti, Perri, Pace, Castiglioni, Rizzo (Eramo 37’st), Pirrone, Meuli (Peluso 8’st), Peverelli. All.Corbetta-Dotti.

TIFAS: Dell’Aia, Nascimbeni, Acunzo (Napoli 18’st), Pascale, Prina, Giglio (Caspani 49’st), Fusaro (Romanotto 32’st), Romanò, Chirico, Castrogiovanni (Forzano 42’st), Candeloro (Screm 39’st). All.Castrignanò.

Arbitro: Galdini di Como.

CASNATE CON BERNATE – La Tifas passa a Casnate e riapre il discorso playoff, portandosi a due soli punti proprio dalla squadra guidata dalla coppia Corbetta-Dotti. Partita ben giocata da entrambe le formazioni, vinta dagli ospiti grazie al guizzo di Candeloro alla mezz’ora della ripresa. Ma andiamo con ordine. I padroni di casa partono bene e dopo soli 11’ trovano il gol del vantaggio. Punizione sul secondo palo, Minoretti salta più in alto di tutti e insacca di testa. Al 18’ Peverelli ha sui piedi la palla del raddoppio, ma calcia di poco a lato. A questo punto la Tifas prende le misure e inizia a macinare gioco. L’occasione più nitida è di Acunzo, che dai 25 metri coglie il palo interno. È il preludio del gol. Pochi minuti dopo infatti, Chirico segna il pareggio con una precisa punizione dal limite.

Ad inizio ripresa Camarda si supera sulla conclusione di Prina, che sfiora il vantaggio per gli ospiti. Nonostante la Casnatese controlli meglio il gioco, il contropiede della Tifas si rivela letale. Candeloro riceve palla sulla trequarti, salta un uomo, e con bel tiro a fil di palo infila il gol partita. Nel finale i padroni di casa ci provano, ma nelle confuse mischie in area avversaria non trovano il varco giusto. 

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati