Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Olimpiadi rinviate, sei comaschi costretti a rinunciare (per ora) al Giappone
Altri invece possono sperare di qualificarsi: i casi di Abass, Cairoli, Bertolaso e Rizzelli
Nessun commento
Mer 25 Marzo 2020 10.45
Il canottiere comasco Pietro Ruta
Como,

Olimpiadi di Tokyo rinviate al 2021, quali ricadute sugli sportivi comaschi? Alcuni avevano già il biglietto per il Giappone in tasca, altri invece possono sperare in una qualificazione grazie allo slittamento all'anno prossimo. Per tutti ci sarà una revisione dei programmi...

 

 

Eleonora Giorgi (marcia), Federico Cattaneo (Atletica, staffetta 4x100), Simone Anzani (pallavolo) Pietro Ruta e Aisha Rocek (canottaggio): questi i comaschi già qualificati nelle loro discipline per Tokyo e che dovranno rinunciare.

Nel gruppo c'è anche il canottiere Filippo Mondelli, fermo a causa di un osteosarcoma a una gamba e che lo terrà fermo per un anno.

C'è anche chi spera di conqusitare le Olimpiadi grazie allo slittamento al 2021: è il caso di Awudu Abass, attraverso il torneo preolimpico), il decathleta Simone Cairoli, Sara Bertolaso nel quattro senza e Aisha Rocek, a caccia del raddoppio, nelle qualifiche del quattro senza.

C'è speranza anche per la ginnasta Martina Rizzelli: l'annullamento la scorsa settimana della tappa di Coppa del mondo a Baku, potrebbe riaprire le qualificazioni, con la comasca pronta al rientro, dopo l'infortunio.

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati