Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Emergenza Covid-19: i dati aggiornati a lunedì 23 marzo in Lombardia e in Provincia di Como
ALTRA GIORNATA POSITIVA - I casi positivi in regione sono 28.761 (+1.555); solo Como non scende: +69 i casi
Nessun commento
Lun 23 Marzo 2020 29.00
Tutti i dati di lunedì 23 marzo
Como,

Un'altra giornata positiva, dopo quella di ieri. I contagiati in regione scendono ancora. Ma la notizia migliore è il dato dei ricoverati totali, che per la prima volta è inferiore alla giornata precedente, grazie all'alto numero di guariti dimessi.

L'unico neo è il dato di Como, tra i pochi a non scendere con decisione rispetto al trend regionale. 581 positivi totali, +69 rispetto a ieri. Confermando la media settimanale. Ma resta tra le province meno colpite da questo maledetto Coronavirus.

 

IN ITALIA OGGI

 

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio nazionale i casi totali sono 63927, al momento sono 50418 le persone che risultano positive al virus. 

Le persone guarite sono 7432.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 20692, in terapia intensiva 3204, mentre 26522 si trovano in isolamento domiciliare.

I deceduti sono 6077, questo numero, però, potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

 

 

 

 

 

 


 

+++ LUNEDI' 23 MARZO, AGGIORNAMENTO DELLE 18.30 +++

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gallera: oggi possiamo dire che e’ una giornata positiva

“Ieri eravamo moderatamente ottimisti. Avevamo detto che il era trend in calo e oggi si conferma. Oggi forse e’ la prima giornata positiva di questo mese duro, durissimo. Non e’ ancora il momento di cantar vittoria e rilassarci, ma iniziamo a vedere una luce in fondo al tunnel”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la consueta diretta Facebook sulla pagina di LombardiaNotizeOnline per fare il punto sull’emergenza coronavirus.

“Per la prima volta – ha aggiunto – oggi sono diminuiti i ricoveri: dai 9.439 di ieri siamo scesi a 9.266 e anche gli accessi ai pronto soccorso stanno leggermente diminuendo, anche se non ovunque.  Stiamo vedendo i frutti degli sforzi, tuttavia non e’ sufficiente qualche giorno positivo per rilassarci, anzi bisogna intensificare lo sforzo”.

L’assessore ha anche risposto alle domande che arrivavano in diretta sui tamponi. “Noi vogliamo farli – ha spiegato – a tutti coloro che ne hanno bisogno. Ai medici di medicina generale e ai pediatri li facciamo, cosi’ come da oggi misuriamo la temperatura al nostro personale sanitario. Se e’ a 37.5, li mandiamo a fare i tamponi, perche’ noi ci teniamo. Il nostro lavoro non e’ fare i tamponi random fuori dal supermercato, facciamo un lavoro condiviso. Vi chiediamo di stare a casa, chi ha l’influenza, chi ha un raffreddore stia a casa, anche solo con un raffreddore rafforzato. Poi vi teniamo monitorati, e se peggiorate e’ il medico di medicina generale che vi manda a fare il tampone”.

Continua anche la grande collaborazione fra pubblico e privato. Le strutture private lombarde continueranno infatti a mettere a disposizione dei cittadini tutti i posti letto che posseggono.

Al San Raffaele di Milano – ha continuato Gallera – stiamo allestendo i 10 posti letto di terapia intensiva nel campo da calcetto. Intanto sono gia’ arrivati i primi 4 pazienti. Questi posti, con i 16 del San Carlo, portano a 1.350 il numero dei letti di terapia intensiva. A Monza ne apriremo altri 16, e al Policlinico altri 15. Da mercoledi’, se troviamo il personale, ne apriremo altri 10 a Niguarda. E siamo pronti ad aprirne 20 alla Asst Rhodense e altre 9 alla Asst Nord Milano”.

 

 


 

I DATI – Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti

 

– i casi positivi sono: 28.761 (+1.555)

ieri: 27.206 (+1.691)

l’altro ieri: 25.515 (+3.251)

e nei giorni precedenti: 22.264(+2.380)

19.884/17.713/16.220/14.649/13.2729/11.685/9.820

/8.725/7.280/5.791/5.469/4.189/3.420/2.612

 

– i deceduti: 3.776 (+320)

ieri: 3.456 (+361)

l’altro ieri: 3.095 (+546)

e nei giorni precedenti: 2.549 (+381)

2.168/1.959/1.640/1.420/1.218//966/

890/744/617/468/333/267/154

 

– i dimessi e in isolamento domiciliare: 14.536 di cui 6.075 con almeno un passaggio in ospedale (anche solo pronto soccorso) e

8.461 persone per le quali non si rileva nessun passaggio in ospedale

 

– in terapia intensiva: 1.183 (+41)

ieri: 1.142 (+49)

l’altro ieri: 1.093 (+43)

e nei giorni precedenti: 1.050(+44)

1.006/924/879/823/767/732/650/605/560/466/440/399/359

 

– i ricoverati non in terapia intensiva: 9.266 (-173)

ieri: 9.439 (+1.181)

l’altro ieri: 8.258 (+523)

e nei giorni precedenti: 7.735(+348)

7.387/7.285/6.953/6.171/5.550/4.898/

4.435/4.247/3.852/3319/2.802/2.217/1.661

 

– i tamponi effettuati: 73.242

e nei giorni precedenti: 70.598/66.730/57.174/52.244/48.983/46.449/43.565

/40.369/37.138/32.700/29.534/25.629/21.479/20.135/18.534/15.778

 

 


 

I casi per provincia con l’aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

 

BG: 6.471 (+255)

ieri: 6.216 (+347)

l’altro ieri: 5.869 (+715)

e nei giorni precedenti: 5.154 (+509)

4.645(+340)/4.305/3.993/3.760/3.416/2.864/2.368

/2.136/1.815/1.472/1.245/997/761/623/537

 

BS: 5.905 (+588)

ieri: 5.317 (+289)

l’altro ieri: 5.028 (+380)

e nei giorni precedenti: 4.648(+401)

4.247(+463)/3.784/3.300/2.918/2.473/2.122

/1.784/1.598/1.351/790/739/501/413/182/155

 

CO: 581 (+69)

ieri: 512 (+60)

l’altro ieri: 452 (+72)

e nei giorni precedenti: 380(+42)

338 (+52)286/256/220/184/154/118/98/77/46/40/27/23/11/11

 

CR: 2.925 (+30)

ieri: 2.895 (+162)

l’altro ieri: 2.733 (+341)

e nei giorni precedenti: 2.392(+106)

2.286(+119)/2.167/2.073/1.881/1.792/1.565/1.344

/1.302/1.061/957/916/665/562/452/406

 

LC: 934 (+62)

ieri: 872 (+54)

l’altro ieri: 818 (+142)

e nei giorni precedenti: 676(+146)

530 (+64)/466/440386/344/287/237/199/113/89/66/53/35/11/8

 

LO: 1.817 (+45)

ieri: 1.772 (+79)

l’altro ieri: 1.693 (+96)

e nei giorni precedenti: 1.597(+69)

1.528 (+83)/1.445/1.418/1.362/1320/1.276/1.133/1.123/1.035

/963/928/853/811/739/658

 

MB: 1.130 (+22)

ieri: 1.108 (+24)

l’altro ieri: 1.084 (+268)

e nei giorni precedenti: 816(+321)/ 495(+94)/401/376/346/339/224/143/130/85/65

/64/59/61/20/19

 

MI: 5.326 (+230) di cui 2.176 a Milano citta’ (+137)

ieri: 5.096 (+424) di cui 2.039 a Milano citta’ (+210)

l’altro ieri: 4.672 (+868) di cui 1.829 a Milano citta’ (+279)

e nei giorni precedenti: 3.804 (+526) di cui 1.550 a Milano citta’ (+172)/ 3.278 (+634) di cui 1378 a Milano citta’ (+287)/2.644/2.326/1.983/1.750/1.551/1.307/1.146

/925/592/506/406/361

 

MN: 985 (+80)

ieri: 905 (+63)

l’altro ieri: 842 (+119)

e nei giorni precedenti: 723 (+87)/636(+122)/514/465/382/327/261/187/169/137/119

/102/56/46/32/26

 

PV: 1.444 (+138)

ieri: 1.306 (+112)

l’altro ieri: 1.194 (+89)

e nei giorni precedenti: 1.105(+94)/1.011(+33)/978/884/801/722/622

/482/468/403/324/296/243/221/180/151

 

SO: 208 (+3)

ieri: 205 (+26)

l’altro ieri: 179 (+16)

e nei giorni precedenti: 163 (+8)/ 155(+80)/75/74/46/45/45/23/23/13/7/7/6/6/4/4

 

VA: 421 (+35)

ieri: 386 (+27)

l’altro ieri: 359 (+21)

e nei giorni precedenti: 338(+28)/310/+45)/265/232/202

/184/158/125

/98/75/50/44/32/27/23/17

 

e 614 in corso di verifica.

 

 

 

 


 

 

  • E' attiva una pagina GOFUNDME per donare fondi alla terapia intensiva dell'Ospedale Sant'Anna di Como (link nel titolo). L’emergenza sta scuotendo l’Italia intera. Il coronavirus è un nemico invisibile difficile da riconoscere e ancora più da combattere. Dobbiamo armarci di buon senso e di responsabilità. Cerchiamo di stare a casa il più possibile e di adottare tutte quelle misure che a gran voce le Autorità invocano. Il rispetto di queste regole equivale al rispetto per noi stessi, al rispetto per nostri figli, per i nostri genitori e per tutti quelli a cui vogliamo bene. Aiutiamo la nostra città, aiutiamo il cuore pulsante di questa emergenza.

 

  • E’ attivo anche il conto corrente ‘Regione Lombardia-Sostegno emergenza Coronavirus’ (numero iban IT76P0306909790100000300089) per raccogliere fondi per sostenere le strutture sanitarie lombarde

 

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
CommentoPuoi essere il primo a commentare questa news
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati