Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
CORONAVIRUS - C'è il decreto: tutto lo sport italiano a porte chiuse fino al 3 aprile
Provvedimento restrittivo, coinvolti anche i medici delle società sportive
31 commenti
Mer 4 Marzo 2020 20.03
Sport a porte chiuse in tutta Italia per un mese
Como,

L'ipotesi è diventata realtà: lo sport italiano chiude per un mese per Coronavirus, fino al 3 aprile. E' questa la decisione del Governo dopo l'indicazione del Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte per fronteggiare l'emergenza. 

Questa indicazione va ad integrare il decreto dell'1 marzo, con alcune specificità, ma si tratta di un provvedimento generale, che interessa tutti gli sport..

 

 

Il calcio, come ogni altra manifestazione sportiva che comporti l’affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro, si dovrà adeguare: dalla serie A ai dilettanti, porte chiuse per un mese, fino al 3 aprile: tutte le partite si disputeranno a porte chiuse.

Si va avanti, quindi, ma senza tifosi sugli spalti. Dalla A alle categorie giovanili, in tutti gli sport.

Ecco il testo del decreto:

“Sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020 (quelli della "zona rossa", ndr), e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico"

Inoltre, vengono coinvolti i medici delle varie società: "In tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano".

Altro passaggio importante: "Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d) (vale a dire, se sarà possibile "mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro").

Infine, la durata: “Le disposizioni del presente decreto producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020”.

 

IL TESTO DPCM DEL 4 MARZO

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
Il giorno 04/03/2020 alle ore 11.14 dilettante ha scritto...
CommentoI gironi dilettanti dove ci sono le squadre che fanno parte della zona rossa saranno impossibili da terminare. Girone B di Eccellenza per esempio, anche 2-3 settimane chi accetterebbe di incontrare il Codogno, Sant'angelo e Luisiana? In più ora nella zona rossa potrebbero anche rientrare diverse squadre della provincia di BG.
Il giorno 04/03/2020 alle ore 12.01 bs13 ha scritto...
Commentoho sentito che al quinto rinvio di partite i campionati vengono automaticamente annullati… voi ne sapete piu' di me?
Il giorno 04/03/2020 alle ore 12.18 lucarossi60 ha scritto...
CommentoAnnullate tutto e basts
Il giorno 04/03/2020 alle ore 14.22 mrstramanz ha scritto...
CommentoSicuramente con la nuova normativa emessa per un mese non si giocherà (giustamente) di certo . A rischio la conclusione dei campionati
Il giorno 04/03/2020 alle ore 15.04 lo_squalo ha scritto...
CommentoSe si vuole terminare i campionati lo si può fare , ovviamente a patto che tra un mese si possa tornare a giocare e che la situazione ( come si augurano tutti) non peggiori. Non e' come la serie A , non sta scritto da nessuna parte che si debba finire prima degli europei (e se invece mi dovessi sbagliare e sta scritto da qualche parte..beh si può sempre cambiare).. c'è tempo fino al 30 giugno, vorreste dirmi che non si può finire per quella data con playoff e playout se si vuole ? se nevicava per un mese e mezzo (come successo nel 2006) che si faceva ? si annullava tutto?
Il giorno 04/03/2020 alle ore 16.03 bs13 ha scritto...
Commentoil problema e' che per me i campionati (a livello dilettantisco e giovanile,si intende) rischiano di non giocare per due mesi… sarebbe impossibile organizzare mille recuperi
Il giorno 04/03/2020 alle ore 17.28 di sinistro ha scritto...
Commento.....ma generalizzando il discorso..sarebbe normale(se la priorità fosse la salute degli atleti), fare pause invernali più lunghe e finire 1 mese dopo i campionati.I problemi sia per le pause che per questa emergenza Coronavirus sono 2: infiniti turni di playoff e soprattutto lasciare le strutture libere per permettere alle società di far fare “10000” tornei ai ragazzini e lucrare su consumazione dei genitori e partecipazioni!! Inutile negare...
Il giorno 04/03/2020 alle ore 18.03 bs13 ha scritto...
CommentoCONCORDO, DI SINISTRO, PERO' NESSUNO SA DIRMI COSA SUCCEDE SE , PURTROPPO POTREBBE CAPITARE, NON SI GIOCA PER DUE MESI?
L'ULTIMO WEEKEND IN CUI SI E' GIOCATO E' DUE SETTIMANE FA..
Il giorno 04/03/2020 alle ore 18.39 di sinistro ha scritto...
CommentoCredo a breve si saprà...dovrà dare la direttiva la Federazione in base al decreto del governo....Ma già che siamo tornati ad allenarci ieri può essere un segnale..( a veder bene come posso dire ai miei giocatori di stare ad 1 metro se il calcio è uno sport di contatto ? Facevan le ripetute e dalla respirazione a fatica credo che avrebbero contagiato anche uno sano a 5 metri......). Sarà una “falsa “ a Porte chiuse incrociando le dita che non peggiori la situazione in Italia che è la cosa più importante! Ma se un giocatore risultasse positivo al virus?a parte la quarantena di 15 giorni per tutti e per minimo 2 squadre(se nel frattempo non han fatto più turni..) bo. Incrociamo le dita!!
Il giorno 04/03/2020 alle ore 18.56 moutrap ha scritto...
CommentoDI SINISTROgia che vi allenate e x me sbagliato. Stop è stop.
Il giorno 04/03/2020 alle ore 20.47 chefcracco ha scritto...
CommentoCsi ??
Il giorno 04/03/2020 alle ore 21.02 killer ha scritto...
Commentoma giochiamo e basta ..
Il giorno 05/03/2020 alle ore 09.51 thespecialtwo ha scritto...
CommentoNon vorrei essere nei panni di quelle società che avendo tesserati minorenni potrebbero ricevere l'indisponibilità da parte di genitori a far allenare e quindi giocare i propri figli. A voglia dire si gioca a porte chiuse. Se i genitori diranno di non andare i ragazzi non andranno….e il bello è che le società si ritroveranno a pagare anche sanzioni economiche se non si presenteranno in campo. In qualsiasi caso è un casino…..l'importante aldilà di tutto è che finisca senza problemi per la salute. Per lo sport ci sarà tempo e modo
Il giorno 05/03/2020 alle ore 13.08 moutrap ha scritto...
CommentoSpecial two hai ragione. Ce solo un modo sospensione di tutto. Lo so è brutto ma è la cosa più sensata da fare. Se no ce chi si allena chi no chi primo il risultato etc.
Il giorno 05/03/2020 alle ore 13.46 mm83 ha scritto...
CommentoMa tutti voi che parlate di giocare e allenarsi, avete tutti un medico nelle vostre società che fa controlli a tutti i tesserati, che si allenano e giocano, per evitare la diffusione del virus? Senza quello non si può ne allenarsi ne giocare, mi pare sia scritto abbastanza chiaro...
Il giorno 05/03/2020 alle ore 14.42 mirko mauri ha scritto...
CommentoTOTALMENTE SBAGLIATO FAR RIPARTITE I CAMPIONATI, DILETTANTI IN PRIMIS.
Il giorno 05/03/2020 alle ore 16.01 veterano50 ha scritto...
CommentoIncredibile, nella mia vita ho visto tanti spogliatoi e tanti centri sportivi e mi sono seduto sulle panchine ma non uno di questi centri può garantire: 1 metro di distanza da un'atleta all'altro negli spogliatoi spesso sottodimensionati alla grande, stesso discorso sulle panchine e tanto meno le docce.........ora mi spiegate quale società potrà riprendere???
Il giorno 05/03/2020 alle ore 16.23 dilettante ha scritto...
Commentoil problema non sono gli spogliatoi. mentre ti cambi o mentre fai la doccia puoi attivare determinate strategia facendo cambiare/doccia 3-4 atleti per volta o dividendoli in più spogliatoi, ma il calcio è uno sport di contatto, durante la partitella ti aliti in faccia, c'è il sudore, c'è la saliva.
Il giorno 05/03/2020 alle ore 16.37 veterano50 ha scritto...
CommentoCerto dividi una squadra in più spogliatoi e fai fare i turni alle docce ma nella realtà si allenerebbe 1 squadra al giorno e tutte le altre stanno a guardare??? Poi giustamente come dici dilettante è uno sport di contatto....mi piacerebbe vedere le punizioni con barriera a 1 metro uno dall'altro, oppure i calci d'angolo lascio a te l'immaginazione......RIDICOLO TUTTO PER NON AVERE LA FORZA DI DIRE STOP
Il giorno 05/03/2020 alle ore 16.50 moutrap ha scritto...
CommentoMm83 io sono d'accordo con te ma sono stato anche criticato da chi faceva allenamenti secondo lui giustamente. X alcuni la salute si ma vuoi mettete 3 punti in più in classifica
Il giorno 05/03/2020 alle ore 16.55 mrstramanz ha scritto...
CommentoLe squadre si devono rifiutare di giocare è molto semplice...
Il giorno 05/03/2020 alle ore 17.44 killer ha scritto...
CommentoMa perché bisogna fermare il campionato ??
Allora devi chiudere tutti i supermercati .. tutti i ristoranti.. tutti i bar .. tutto..
E chiudersi in casa ...
Il giorno 05/03/2020 alle ore 17.56 francesco ha scritto...
CommentoIl problema è che ci sono squadre che hanno l'autorizzazione a allenarsi altre che la hanno.

Voglio vedere cosa succede se ci sono squadre che per motivi non imputabili a loro non
si sono mai allenate.
La logica direbbe non mi sono allenato pertanto sono a rischio infortuni non gioco.
Staremo a vedere se qualcuno ha il coraggio di non presentarsi alla partita.
Non è possibile che ogni sindaco ha la sua interpretazione dei decreti perché essi non
sono mai chiari. (è cosi… se però…)
Il giorno 05/03/2020 alle ore 18.01 bs13 ha scritto...
Commentosi ma nessuno ha ancora risposto… se dovessero annullare tutto.. .come si ricomincia? anche perché per me qua se va bene, si rinizia ad aprile con decine di partite da recuperare per ogni squadra( cosa infattibile)
Il giorno 05/03/2020 alle ore 18.33 francesco ha scritto...
CommentoUna soluzione c'è.
Dopo 21 giornate si blocca tutto e si dice che le classifiche finali sono quelle maturate alla
ventunesima giornata.
Poi se a Maggio ci sarà la possibilità di fare i play off e i play out si faranno altrimenti
per i ripescaggi si vedranno le migliori seconde.
I supermercati i bar i ristoranti e le attività in genere danno da vivere alle persone lo sport
dilettantistico muove si danaro ma dovendo in primis pensando alla salute delle persone e al lavoro di esse chi deve decidere se il bisogno è di creare il meno possibile assembramenti il taglio lo devi fare in quei settori meno vitali.
Il giorno 05/03/2020 alle ore 18.40 andrea23 ha scritto...
Commentopurtroppo i sindaci dei vari comuni hanno pensieri diversi... sento squadre che si allenano e utilizzano gli spogliatoi, altre che non ne hanno la possibilità ... quindi? è una cosa corretta? qualora dovesse riprendere il campionato ci saranno squadre che arriveranno con un mese e mezzo di stop e le stesse potranno mai essere paragonate atleticamente alle altre?
Il giorno 05/03/2020 alle ore 18.55 andrea23 ha scritto...
Commentonon dare la possibilità di fare la doccia ai ragazzi dopo gli allenamenti penso sia un controsenso pazzesco... evitate il contatto per non prendere il corona virus, ma prenditi l'influenza/bronchite per andare a casa pezzato dopo 2 ore di allenamento !! non tutti abitano in zone limitrofe al centro sportivo !!! siamo alla follia più totale ... sarebbe molto più semplice finire qua i campionati dilettantistici e ritrovarci a metà agosto
Il giorno 05/03/2020 alle ore 20.17 ciarlatano ha scritto...
Commentobs13, se le partite (come prospetti tu e come sperano tutti) dovessero riprendere ad aprile, ogni squadra ne dovrebbe recuperare 5-6 (non una decina) , forse hai qualche problema con la matematica . Se tieni conto che oggi la Lnd sul proprio sito UFFICIALE ha annunciato che c'è tempo sino al 30 giugno per chiudere la stagione , vedrai che problemi di tempo per fare tutto proprio non ce ne sono ,anzi dico di più, giocare nelle serate di maggio/giugno è la cosa migliore che possa esserci. discorso diverso (e su qua nessun dubbio) è se le cose ad aprile non dovessero migliorare (o che dio non voglia addirittura peggiorare) allora in quel caso penso che ci possa anche essere il rischio che i campionati vengano annullati . Ma in questo caso non verrebbero mai prese in considerazione le classifiche di adesso , è una cosa che non ha nessuna logica e nessuna base giuridica , è solo una cagata (perdonami) che state sparando voi . Come fai a prendere in esame classifiche con squadre che hanno più partite di altre, squadre che ne hanno meno , squadre che hanno giocato piu' partite in casa e altre piu' in trasferta , squadre che (nei gironi di Terza) hanno gia riposato ecc ecc.. glielo vai a dire tu poi che una squadra terzultima retrocede magari perchè ha un distacco di sette punti dalla quartultima? ma ragazzi ma ci pensate prima di scrivere ste cose ?? mi sembra ovvio che - dio non voglia - se i campionati venissero sospesi l'anno prossimo si ripartirebbe con le stesse squadre nelle stesse categorie, non ci sono dubbi a riguardo
Il giorno 05/03/2020 alle ore 20.59 capoccia ha scritto...
CommentoA Guanzate questa sera allenamenti sotto la pioggia...
Il giorno 05/03/2020 alle ore 21.41 moutrap ha scritto...
CommentoCapoccia visto che piove risparmio della doccia shampoo e risciacquo.diretto. È inutile la salute si ma ripeto 3 punti meglio
Il giorno 06/03/2020 alle ore 11.03 tarallino ha scritto...
CommentoL’economia italiana è in un baratro senza fine e la gente si preoccupa di far iniziare i campionati di Prima categoria.
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati