Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Serie D, nuova panchina per Giacomo Curioni: allenerà la Virtus CiseranoBergamo
Il tecnico erbese lascia il Pontisola e guiderà la nuova squadra bergamasca
1 commenti
Mer 10 Luglio 2019 15.54
Giacomo Curioni, nuova avventura orobica
Erba,

L'erbese Giacomo Curioni è il nuovo allenatore della Virtus CiseranoBergamo, iscritta al prossimo campionato di serie D. E' il primo mister della nuova realtà bergamasca, nata dalla fusione di Virtus Bergamo e Ciserano. Lascia la guida del Pontisola, lo scorso anno affrontò con la sua squadra il Como nel girone B di serie D...

 

 

 

 

Nato a Erba il 21 marzo 1981, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Como, Giacomo Curioni ha esordito tra i professionisti nella stagione 2001/2002 con il Brescello. Ha poi giocato in D con Renate (dal 2005 al 2007), Turate (dal 2007 al 2009) e Insubria Caronnese (dal 2009 al 2011), terminando la sua carriera da calciatore nelle file dell’Aurora Seriate.

Da allenatore, è partito dalla società della sua città, l'Arcellasco, poi due anni alla Juniores del Lecco e gli ultimi 3 al Pontisola.

“Il primo impatto è stato molto positivo - sono le prime parole del neo tecnico rossoblù-: sono molto contento ed onorato di essere stato scelto a fare parte di questo progetto sportivo ambizioso. Innanzitutto bisogna costruire il gruppo dal punto di vista dell’atteggiamento: voglio conoscere bene ogni ragazzo e responsabilizzarlo sul fatto che rappresentiamo una realtà che ha alle spalle 600 ragazzi. Lavorerò sull’atteggiamento umano e professionale del gruppo: stiamo costruendo una squadra che possa arrivare al risultato attraverso prestazioni importanti e l’obiettivo lo conosceremo solo strada facendo”.

“Dobbiamo essere consapevoli di ciò che rappresentiamo - ha detto Curioni in sede di presentazione -, le pressioni ti aiutano a prendere responsabilità e migliorare. Come tecnico cerco di fare esprimere al meglio le caratteristiche dei giocatori a disposizione e lo si fa organizzando nel migliore dei modi la fase di possesso e non possesso, rendendo partecipi del progetto i ragazzi”.

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
Il giorno 11/07/2019 alle ore 16.22 calcio&gabole ha scritto...
CommentoStrana fusione questa fra 2 realtà distanti quasi 30 km fra loro (poco + che fra Como e Lecco) e con la Virtus Bg che ha 1 dei migliori settori giovanili di tutta Italia (dopo anni non era presente alle finali nazionali) mentre il Ciserano è il giocattolo del suo presidente. Sicuramente ora avranno le carte in regola (e sopratutto la forza economica) x disputare 1 campionato da protagonisti ma . . . non sarà facile x Jack Curioni gestire in squadra il figlio di 1 grosso sponsor Virtus ed il figlio del presidente Ciserano ! Deve iniziare col piede giusto altrimenti . . . sarà dura arrivare al panettone !
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati