Chi siamoRedazioneContattiCollabora con LarioSportPubblicitàInvia notizia / segnalazione
FacebookTwitterYouTubeInstagram
Lariosport.it  
Nasce il "Città di Cantù": storico accordo tra Castello, San Paolo e San Michele
Obiettivi tecnici e logistici per gestire i campi sportivi della città: "Siamo precursori"
14 commenti
Mar 9 Aprile 2019 14.00
Ferruccio Della Valle, vicepresidente del Castello
Cantù,

Storico accordo a tre a Cantù: Gso Castello, Cantù San Paolo e San Michele si uniscono per dar vita al "Città di Cantù": non sarà una fusione, perché tutte le società manterranno la propria identità, ma è più corretto parlare di accordo di collaborazione, con l'obiettivo di dar vita a un consorzio...

 

 

 

 

L'obiettivo è fare squadra, ma mantenendo le specificità di ognuna delle tre società. Il "Città di Cantù" nasce con l'obiettivo di diventare un consorzio, un'unione di forze, idee e ragazzi. Ma, anche, c'è l'obiettivo di presentarsi con più credibilità (e forza) in Comune per la gestione di quattro impianti sportivi, vale a dire il campo di via Giovanni XXIII, via Milano, "Toto Caimi" e Cascina Amata.

L'idea è anche quella di far allenare insieme i ragazzi delle tre società, per fascia di età, ma poi giocheranno ognuno con la maglia della propria società che, a suggellare l'accordo, avrà il logo Città di Cantù.

Per quanto riguarda la prima squadra, quella che sarà nella categoria più alta, potrà aggiungere al nome anche la dicitura Città di Cantù.

"E' una scommessa, nessuno prima in Lombardia ha realizzato un progetto simile", ha detto Diego Trombello, del Crl. 

 

IL TESTO DELL'ACCORDO

 


@Lariosport
© riproduzione riservata

CommentiI commenti degli utenti
Il giorno 09/04/2019 alle ore 15.37 punteros ha scritto...
Commentoma la cascinamatese rimane invece per conto suo???
e che fine ha fatto l'accademy cantù???
Il giorno 09/04/2019 alle ore 17.01 udinese ha scritto...
CommentoChiedetelo direttamente a Trombello !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Il giorno 09/04/2019 alle ore 18.01 pallone75 ha scritto...
CommentoEra ora. Una città come Cantu' senza almeno un'Eccellenza non esiste proprio. Speriamo che questa collaborazione porti in questa direzione
Il giorno 09/04/2019 alle ore 18.02 pallone75 ha scritto...
CommentoCertamente il Castello in Promozione l'anno prossimo darebbe una bella iniezione di fiducia a tutto il progetto
Il giorno 09/04/2019 alle ore 21.54 francescoli ha scritto...
CommentoÈ la fine del calcio... ne riparleremo fra qualche anno... Ecco il risultato della "guerra" a Trungadi. ..
Il giorno 09/04/2019 alle ore 22.37 punteros ha scritto...
Commentoquindi sul futuro di cascinamatese e accademy non si sa nulla?
Il giorno 10/04/2019 alle ore 17.21 prince ha scritto...
CommentoFaloppiese, Ronago e Accademia Briantea fecero un accordo simile 5 anni fa
Il giorno 10/04/2019 alle ore 21.58 francescoli ha scritto...
CommentoQual'è stato il risultato ???
Il giorno 11/04/2019 alle ore 10.08 matteorossi ha scritto...
CommentoFALOPPIESE E RONAGO NON C'ENTRAVANO PROPRIO NIENTE CON ACCADEMIA BRIANTEA!!!
Il giorno 11/04/2019 alle ore 17.41 veterano80 ha scritto...
CommentoIn soldoni non hanno stipulato nulla!
Il giorno 11/04/2019 alle ore 19.03 prince ha scritto...
CommentoCaro Matteo Rossi, prima di dire qualunque cosa uno dovrebbe essere informato un po' meglio, l'Accademia Briantea aveva 3 centri sportivi dove operava e guarda caso uno era a Bizzarone, dove Faloppiese Ronago si allena, e proprio alcuni giovani prospetti di Acc. Briantea hanno esordito quest'anno in prima squadra
Il giorno 12/04/2019 alle ore 00.42 prince ha scritto...
Commentohttps://m.facebook.com/story.php?story_fbid=477450105676350&id=100002340954408
Il giorno 12/04/2019 alle ore 09.47 matteorossi ha scritto...
CommentoMI SPIACE MA SEI PROPRIO FUORII STRADA, ACCADEMIA BRIANTEA ERA IN CONCORRENZA CON LE SOCIETA' LIMITROFE A BIZZARONE..... E POI CHI SAREBBERRO STI GIOVANI CHE HANNO ESORDITO QUEST'ANNO?
Il giorno 12/04/2019 alle ore 11.43 calisvaro ha scritto...
Commentorispondo a Francescoli la guerra a Trungadi non la fatta nessuno in 1 anno e mezzo ha distrutto una società centenaria lasciando molti strascichi molte promesse di sponsor ma mai arrivati .
ricordate i toscani che dovevano arrivare, adesso i svizzeri.??????????
Per commentare devi essere registrato.
Se hai già un account puoi accedere con i tuoi dati.
Se sei un nuovo utente puoi registrarti su lariosport.it.
Navigatore campionati